rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca Acireale

Acireale, caditoie otturate e rischio idrogeologico: "Pericolo per l'incolumità pubblica"

A lanciare l’allarme è il candidato sindaco di Acireale Gianluca Cannavò, che interviene per sollecitare interventi urgenti da parte dell’amministrazione comunale

A pochi giorni dalla fine della stagione estiva e con l’approssimarsi degli acquazzoni, aumenta il rischio allagamenti in diverse zone della città di Acireale. A lanciare l’allarme sui mancati interventi di pulizia di tombini e caditoie e sui conseguenti rischi idrogeologici è il candidato sindaco di Acireale Gianluca Cannavò, che interviene per sollecitare interventi urgenti da parte dell’amministrazione comunale. Quanto accaduto la scorsa notte nelle Marche rappresenta un monito.

“Il problema idrogeologico, con il passare degli anni, è diventato una minaccia sempre più concreta e attuale. Abbiamo visto quello che è accaduto la scorsa notte nelle Marche, dove ci auguriamo che i dispersi vengano ritrovati e che il bilancio delle vittime non aumenti ulteriormente – commenta Cannavò - La maggior parte dei tombini, delle griglie e delle caditoie sono ostruiti da detriti, scarti organici, terra e sabbia. Una situazione che mette a repentaglio l’incolumità dei cittadini. Ormai il nostro clima è sempre più simile a quello tropicale e non è raro assistere a violenti nubifragi. L’acqua piovana che non trova sbocchi per defluire rischia di causare danni ingenti a persone e cose”. Cannavò nei giorni scorsi ha compiuto una serie di sopralluoghi sul territorio, constatando l’assenza di interventi di manutenzione e pulizia.

“In pieno centro ma anche nelle frazioni, come S. Caterina, ho avuto modo di verificare che nessuna manutenzione è stata fatta – prosegue - È da irresponsabili non programmare annualmente e preventivamente la pulizia di tutti gli elementi connessi allo smaltimento delle acque meteoriche, per far defluire le acque senza intoppi. Mi auguro – conclude Cannavò - che l’amministrazione comunale raccolga questo appello e intervenga tempestivamente, ponendo fine a questa situazione di rischio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acireale, caditoie otturate e rischio idrogeologico: "Pericolo per l'incolumità pubblica"

CataniaToday è in caricamento