Calatabiano, daspo per aver aggredito l’arbitro durante partita di calcio

I due tifosi, in occasione dell’incontro di calcio tra due squadre locali, militanti in 1^ categoria, svoltosi il 12 aprile scorso, avevano scavalcato la recinzione invadendo di fatto il campo da gioco per aggredire l’arbitro

I carabinieri di Calatabiano hanno denunciato un 30enne e un 23enne per  invasione di campo in occasione di competizione agonistica e uso di mezzo idoneo a rendere difficoltoso il riconoscimento della persona.

I due  tifosi, in occasione dell’incontro di calcio tra due squadre locali, militanti in 1^ categoria, svoltosi il 12 aprile scorso, avevano scavalcato la recinzione invadendo di fatto il campo da gioco per aggredire l’arbitro che, secondo il loro  giudizio, aveva sfavorito in qualche modo la squadra ospite.

In quella occasione solo il pronto intervento dei Carabinieri, presenti per garantire  l’ordine pubblico,  evitò al giudice di gara di essere aggredito garantendo, peraltro,  il regolare svolgimento della gara.

Grazie ad un’accurata ricostruzione dei fatti e alle testimonianze raccolte i militari sono riusciti ad identificare i due facinorosi che, oltre ad essere stati denunciati all’Autorità Giudiziaria, sono stati segnalati alla Questura di Catania per l’applicazione del Daspo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento