rotate-mobile
Cronaca Calatabiano

Calatabiano, ha un nome l'assassino di Amalia Ruccella

L'uomo, messo alle strette dagli investigatori, ha confessato di avere assassinato l'anziana donna, per questioni economiche, poco denaro. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza a Catania

Ha un nome l'assassino di Amalia Ruccella, la pensionata di 75 anni, colpita a morte ieri nella sua abitazione a Calatabiano, nel catanese: e' il 36enne Paolo Cartelli.

L'uomo, messo alle strette dagli investigatori, ha confessato di avere assassinato l'anziana donna, per questioni economiche, poco denaro. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza a Catania.

Era tra i sospettati dopo alcuni indizi emersi durante il sopralluogo nell'abitazione della vittima. Domani, in conferenza stampa, in procura a Catania saranno forniti altri dettagli sull'arresto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calatabiano, ha un nome l'assassino di Amalia Ruccella

CataniaToday è in caricamento