Cronaca

Calci e pugni alla moglie in presenza del figlio di 3 anni: arrestato

I carabinieri di Trecastagni hanno arrestato un 34enne del posto, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali

I carabinieri di Trecastagni hanno arrestato un 34enne del posto, poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, reati commessi nei confronti della moglie di anni 30. A seguito di richiesta d’aiuto al 112 fatta dalla stessa vittima, i militari sono intervenuti immediatamente nell’abitazione dei coniugi bloccando l’energumeno che poco prima aveva minacciato e ripetutamente colpito, con calci e pugni la consorte che, per sottrarsi alla violenza, era fuggita a piedi nascondendosi all’interno del parcheggio di un supermercato. La donna, soccorsa dai militari operanti, è stata accompagnata in ambulanza all’ospedale “Santa Venera e Santa Marta” di Acireale, dove i sanitari l’hanno riscontrata affetta da “segni di strangolamento al collo, ematomi sparsi coscia sx e dx”. I carabinieri, sentendo la donna, hanno appreso come il marito, sin dall’anno 2018, aveva posto in essere reiterate condotte di natura fisica e psicologica in danno della propria consorte, mai denunciate. L'uomo la picchiava anche in presenza del figlio minore di soli 3 anni. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari nell’abitazione della famiglia d’origine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni alla moglie in presenza del figlio di 3 anni: arrestato

CataniaToday è in caricamento