menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Striscione davanti il palazzo di giustizia: la digos identifica 4 ultras

Scattano le denunce per manifestazione non autorizzata e "radunata sediziosa", tre di loro hanno precedenti penali specifici mentre uno si trova già sottoposto al Daspo

“A voi il dovere di giudicare a noi la possibilità di amare. Calcio Catania matricola 11700 Mck”. Questo il testo dello striscione "incriminato" esposto lo scorso 16 luglio, alle ore 19.40 circa, all’esterno del Palazzo di Giustizia di Catania, dove 15 supporter della squadra catanese hanno inscenato una manifestazione di protesta posizionandosi sulla gradinata del tribunale. Durante la manifestazione sono stati inoltre accesi alcuni fumogeni. In quell'occasione gli ultras presenti si sono dileguati prima dell’intervento delle volanti della questura, facendo perdere le loro tracce. Ma l'attività investigativa della Digos, in particolare dalla squadra “tifoserie”, ha consentito di individuare e identificare 4 supporter appartenenti al Mecha Klan, un gruppo ultras che nel corso degli ultimi campionati di calcio del Catania ha trovato collocazione nella tribuna B dello stadio Massimino di Catania. A carico di tre di loro sono risultati numerosi precedenti penali per reati commessi in occasione di manifestazioni sportive nonché, uno in particolare, è in atto sottoposto al provvedimento Daspo. I soggetti identificati dalla Digos sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per i reati di radunata sediziosa, accensione pericolosa e manifestazione non autorizzata e inoltre sono stati sanzionati per violazione delle norme anticontagio. Le indagini proseguono per l’identificazione degli altri partecipanti. Le vicende giudiziarie legate al destino della squadra rossazzurra sono seguite con apprensione dai tifosi e da tutta la città, tanto che la foto dello striscione in oggetto è divnetata virale sui social network ed è stata condivisa dallo stesso sindaco di Catania Salvo Pogliese e dal calciatore Marco Biagianti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento