Calcio, Pogliese: "La Figc ammetta il Catania in serie B"

"Oggi noi abbiamo un diritto a essere ammessi nel campionato di serie B: saremo vigili e al fianco della società Calcio Catania", ha dichiarato il sindaco di Catania

"La Federazione Italiana Gioco Calcio prenda atto delle norme esistenti e ammetta il Club Calcio Catania nel campionato di serie B, categoria che per i requisiti posseduti gli spetta di diritto. Pretendiamo che vengano rispettate le regole per i ripescaggi e nessuno ipotizzi interpretazioni diverse: questo club e questa città hanno già pagato in passato l'applicazione distorta di norme federali. Oggi noi abbiamo un diritto a essere ammessi nel campionato di serie B: saremo vigili e al fianco della società Calcio Catania per avere riconosciuto quanto ci compete per storia, tradizione e seguito popolare". E' quanto dichiarato dal sindaco di Catania Salvo Pogliese in merito alla notizia di un possibile ripescaggio in serie B del Calcio Catania. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stato, infatti, accolto il ricorso del Novara. La squadra piemontese era tra quelle penalizzate nelle passate stagioni per irregolarità amministrative e in virtù di questo non rientrava tra le squadre ripescabili. L'esito del ricorso cambia però lo scenario e ora anche il Catania inizia concretamente a sperare

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento