Calciomercato Catania, il ritorno di Baiocco: "Torno e sono pronto a giocare"

Tornerà a indossare la casacca del Catania. L'ex capitano rossazzurro è pronto a scendere in campo, alla veneranda età di 40 anni, per contribuire alla causa, in attesa di conoscere il campionato che il Catania disputerà. Prima dell'inchiesta "I Treni del Gol" era pronto al ritorno, ma come dirigente

Davide Baiocco tornerà a indossare la casacca del Catania. L’ex capitano rossazzurro è pronto a scendere in campo, alla veneranda età di 40 anni, per contribuire alla causa rossazzurra in attesa di conoscere il campionato che il Catania dovrà disputare nella prossima stagione. Prima della bufera che ha investito la società era pronto a sbarcare in terra etnea, ma come dirigente.

Davide aveva accettato: adesso, vista la situazione, si è detto disponibile a scendere in campo, come confermato in un’intervista esclusiva concessa al quotidiano La Sicilia, dove lo stesso Baiocco ha spiegato la sua scelta: “Ho sempre sognato di chiudere la carriera a Catania, -riferisce alla Sicilia il centrocampista - se dovesse servire questo aiuto, non mi tirerò indietro. Ho parlato con il tecnico Pancaro e con l’operatore di mercato Pitino. Devo incontrare chi si occupa della gestione della squadra, il dirigente Bonanno, per definire i dettagli. Per me è una questione di orgoglio. Sono umilmente a disposizione per contribuire a far ripartire il progetto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Baiocco ha parlato dei tifosi, sottolineando anche gli errori commessi dall’ormai ex presidente Pulvirenti: “Il passato non si può cambiare, adesso è arrivato il momento di stringerci tutti attorno alla squadra per avviare una ripartenza. Credo, ora, che sia la cosa più importante per cui impegnarsi tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento