Caltagirone, arrestato pusher: nascondeva eroina e coca in auto

Si tratta di un 52enne originario di Palagonia

Gli agenti del commissariato di Caltagirone hanno arrestato il 52enne Carmelo Malgioglio, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Dalle indagini della polizia è emerso che l'uomo custodiva nella sua auto 17 piccoli involucri di cellophane termosaldati, contenenti eroina e cocaina per un peso complessivo di 5 grammi, pronti allo spaccio. Nel proseguimento del controllo, nascosto dentro un bidone per l’immondizia, è stato rinvenuto un sacchetto di plastica contenente droga, in parte già confezionata in dosi e altra sfusa, consistente in 90 grammi di cocaina e 50 grammi di eroina.

Sono state trovate altre sostanze che saranno sottoposte ad analisi tossicologiche per un peso di circa 200 grammi. All’interno dell’abitazione sono stati trovati e sequestrati anche un bilancino elettronico di precisione, usato presumibilmente per confezionare e suddividere lo stupefacente, la somma in contanti di 1.360 euro suddivisa in  banconote di piccolo taglio e un registratore digitale DVR con un sistema di video sorveglianza che riprendeva, attraverso numerose telecamere collegate ad uno schermo presente nella camera da letto dell’indagato, le vie adiacenti all’abitazione. Adesso l'uomo si trova nel carcere di Caltagirone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento