Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Caltagirone, finanziere muore per polmonite: si sospetta aviaria

I sospetti - sebbene ancora non confermati dai sanitari dello stesso presidio ospedaliero del Gravina - potrebbero essere quelle dell'influenza virale H1 N1. Sarà l'autopsia a stabilire le cause del decesso

Era giunto all'ospedale Santissima Addolorata di Biancavilla per una banale puntura di insetto, per poi morire all'ospedale di Caltagirone. Carmelo Viaggio, 29 anni, è stato inizialmente curato per infezione da puntura di zecca ma il quadro clinico si è aggravato fino a portarlo alla morte.

Il giovane sarebbe deceduto per insufficienza respiratoria, sopraggiunta a insufficienza renale e poi cardiaca. I medici del Gravina hanno fatto di tutto per strapparlo alla morte. I sospetti - sebbene ancora non confermati dai sanitari dello stesso presidio ospedaliero del Gravina - potrebbero essere quelle dell'influenza virale H1 N1.

Sarà l'autopsia a stabilire le cause del decesso e, come dato più importante, la conferma o meno se la morte sia stata provocata dal pericoloso virus, o meno. Ovviamente è ancora prematura l'apertura di un'inchiesta della magistratura, che dovrebbe comunque essere un atto dovuto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caltagirone, finanziere muore per polmonite: si sospetta aviaria

CataniaToday è in caricamento