menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prende in ostaggio il cane del fratello: "Dammi 500 euro o lo uccido"

Una coppia di Caltagirone ha sequestrato un cane per intascare il riscatto, ma sono intervenuti i carabinieri

Un piccolo "Spitz", del valore di circa 700 euro, è stato rapito ieri pomeriggio a Caltagirone da una coppia del paese, intenzionata ad estorcere denaro al proprietario dell'ignara bestiola. Il 50enne Pietro Spataro e la compagna 40enne avevano infatti minacciato il fratello dell'uomo, riferendogli telefonicamente di essere pronti ad uccidere il suo animale domestico se non avessero ricevuto in cambio 500 euro.

Il poveretto, terrorizzato, si è rivolto ai carabinieri della stazione calatina, che hanno preparato una trappola per gli estortori. Fingendo di voler cedere ai loro patti, la vittima ha contattato i due che lo hanno poi invitato a presentarsi intorno alle 23 in via Tenente Cataldo, dove sarebbe dovuto avvenire lo scambio.

All’appuntamento si sono presentati anche i carabinieri che, ben nascosti, sono intervenuti nel preciso istante in cui i due criminali hanno intascato il denaro stringendo ai loro polsi le manette. I 500 euro sono stati interamente recuperati. Mentre il cagnolino, trovato a bordo dell’autovettura della coppia, ha potuto “riabbracciare” l’amato padrone. I due estortori sono stati relegati agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento