Caltagirone, deteneva illegalmente a casa un fucile e munizioni: arrestato

Nel garage di pertinenza del figlio 37enne, è stata rinvenuta anche una Vespa Piaggio 150 catalogata storica, rubata la settimana scorsa a Francofonte, che è stata restituita al legittimo proprietario

I carabinieri di Caltagirone hanno arrestato un 66enne di Scordia, per detenzione illegale di armi comuni da sparo e munizioni.

Ieri notte, i militari, a conclusione di un’articolata attività info investigativa, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’uomo, già gravato da un provvedimento di divieto di detenere armi emesso dalla Prefetto di Catania il 12 dicembre 2008, rinvenendo, abilmente occultato sopra una credenza posta all’ingresso, un fucile Bernardelli cal. 12, perfettamente funzionante e 184 munizioni di vario calibro.

Inoltre nel garage di pertinenza del figlio 37enne, è stata rinvenuta una Vespa Piaggio 150 catalogata storica, rubata la settimana scorsa a Francofonte, che è stata restituita al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento