Caltagirone: dopo giorni di agonia è morto il cane abbandonato nella strada provinciale

L'animale, rinvenuto alle prime ore di venerdì, era stato soccorso dall'ANPANA, avvisata dagli stessi Carabinieri, dall'Associazione Croce Gialla Onlus e dai servizi veterinari dell'ASP

Non è sopravvissuto l’incrocio di Pit bull e Dogo argentino soccorso dall’ANPANA,venerdì mattina, nella strada provinciale Caltagirone – Santo Pietro, in provincia di Catania. Le condizioni del povero animale si presentavano subito molto gravi in particolare per le numerose fratture nella parte sinistra della testa.

E’ probabile che l’animale possa essere stato investito rimanendo per alcune ore riverso ai bordi della strada. L’assenza del microchip, oltre che la particolarità della razza, può però dare adito ad altre ipotesi, ivi compreso l’abbandono di un animale proveniente dal mondo dei combattimenti. Di sicuro aveva un padrone. Questo non solo per la quasi inesistenza di randagi appartenenti a queste varietà, ma anche per la presenza di un collare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le ipotesi, dicono dall’ANPANA all'agenzia di stampa Geapress, sono ad ogni modo aperte. Purtroppo le condizioni del cane non erano mai migliorate e venivano giudicate, già l’altro ieri, drammaticamente stabili. Ieri mattina il tragico decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento