Spaccio di droga e furti, operazione dei carabinieri a Caltagirone: 16 arresti

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica calatina e svolte dai carabinieri di Caltagirone a seguito di un aumento di fenomeni delittuosi particolarmente efferati, hanno consentito di ricostruire l'organigramma del sodalizio malavitoso e di individuarne i capi e gregari

Oltre 100 carabinieri del comando provinciale di Catania ed unità specializzate, dalle prime ore del mattino, stanno eseguendo in provincia ed altre località italiane un provvedimento restrittivo emesso dal Gip di Caltagirone, su richiesta della Procura della Repubblica calatina, nei confronti di 16 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di una serie di furti aggravati ai danni di attività commerciali e di civili abitazioni.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica calatina e svolte dai carabinieri di Caltagirone a seguito di un aumento di fenomeni delittuosi particolarmente efferati, hanno consentito di ricostruire l'organigramma del sodalizio malavitoso e di individuarne i capi e gregari.

Gli investigatori hanno documentato l'ingente volume di affari illegali della consorteria criminale, il sistema di gestione dell'attività di spaccio di cocaina e marijuana ed acquisito elementi di prova in ordine alla commissione dei furti. I particolari dell'operazione saranno illustrati nel corso della mattinata dal Procuratore della Repubblica di Caltagirone Giuseppe Verzera e dal comandante provinciale dei carabinieri di Catania Raffaele Covetti nell'Aula Magna del Palazzo di Giustizia di Caltagirone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento