Caltagirone: getta acido sui clienti di un pub e scappa, 30 feriti

E' accaduto intorno alla mezzanotte nel 'Tondo vecchio', in Via Roma, nel centro storico. Quattro feriti sono stati ricoverati e due di essi rischiano di rimanere sfregiati a causa di ustioni nella testa e nel volto

Una trentina di clienti di un locale all'aperto la notte scorsa a Caltagirone, in provincia di Catania, è rimasta ustionata da acido lanciato da un balcone da uno sconosciuto, che ha fatto perdere le proprie tracce ed è attivamente ricercato dalla polizia.

E' accaduto intorno alla mezzanotte nel 'Tondo vecchio', in Via Roma, nel centro storico della cittadina. Restano oscuri i motivi del gesto. I trenta ustionati sono stati medicati nel Pronto Soccorso dell'Ospedale di Caltagirone.

Quattro feriti sono stati ricoverati e due di essi rischiano di rimanere sfregiati a causa di ustioni nella testa e nel volto. Altri due feriti sono stati ricoverati nell'ospedale di Militello in val di Catania

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento