Caltagirone, minacciano inquilino con fucile e bottiglia di liquido infiammabile

Vittima delle minacce un 58enne che non avrebbe pagato alcune mensilità di un appartamento che aveva preso in affitto. I carabinieri sono intervenuti dopo una telefonata al 112 che segnalava una lite in un'abitazione di via Tempio. Arrestato un uomo di 54 anni e denunciata la sua convivente

Avrebbero minacciato con un fucile calibro 16 ed una bottiglia di liquido infiammabile un 58enne che non avrebbe pagato alcune mensilità di un appartamento che aveva preso in affitto. Gli aggressori sono un uomo di 54 anni, arrestato, e la sua convivente, denunciata dai carabinieri di Caltagirone. L'accusa mossa ad entrambi è di minaccia in concorso e porto abusivo di arma comune da sparo. Vano il loro tentativo di fuga a bordo di un'auto.

I carabinieri sono intervenuti dopo una telefonata al 112 che segnalava una lite in un'abitazione di via Tempio. L'uomo era autorizzato alla sola detenzione del fucile, che è stato sequestrato insieme con la bottiglia e una carabina ad aria compressa calibro 4,5 trovata successivamente nell'abitazione dell'arrestato. Il 54enne è stato posto ai domiciliari in attesa di essere giudicato con il rito per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento