Caltagirone, paracadutista 37enne si schianta e muore sul colpo

Secondo una prima ricostruzione il suo paracadute si sarebbe aperto regolarmente, ma prima di atterrare sarebbe stato 'spostato' dal vento e poi si sarebbe schiantato a terra. Inutili si sono rivelate le operazioni di soccorso. Sul posto i carabinieri di Caltagirone

 Giulio Massarotti, 37 anni, paracadutista e imprenditore, è morto dopo essersi lanciato con un paracadute da un aereo appositamente attrezzato in contrada Caudatella a Caltagirone. L'uomo aveva numerosi brevetti ed era anche un istruttore di lanci col paracadute. Si  era formato nella scuola Sunflyers di paracadutismo sportivo in Sicilia.

Secondo una prima ricostruzione il suo paracadute si era regolarmente aperto, ma il vento lo ha spostato e  poi si sarebbe schiantato a terra. il paracadutista quindi è morto per la violenza dell'impatto, inutili si sono rivelate le operazioni di soccorso. Sul posto sono presenti i carabinieri della compagnia di Caltagirone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento