Cronaca Caltagirone

Caltagirone, arrivano gli stipendi per i netturbini grazie ai soldi della Tarsu

Il Comune ha promesso ai lavoratori uno "storno" di 150 mila euro. La somma si è resa disponibile dopo il pagamento della quarta rata della tassa sulla spazzatura da parte dei calatini

Da giorni la città di Caltagirone è sommersa dai rifiuti. E, se fino a ieri il problema sembrava senza soluzione, oggi il Comune ha promesso ai lavoratori della Aimeri – la società che gestisce la raccolta della spazzatura - uno "storno" di 150 mila euro che verrà versato a Kalat Ambiente e che, a sua volta, li girerà in parte all'impresa che effettua il servizio di raccolta dei rifiuti differenziati.

La soluzione al problema della spazzatura è ancora lontana, ma intanto il pagamento delle mensilità arretrate sembra essere risolto.
La somma si è resa disponibile dopo il pagamento della quarta ed ultima rata della Tarsu da parte degli utenti calatini.

I lavoratori hanno comunque confermato lo sciopero per mercoledì , anche se c’è la possibilità che nelle ultime ore possa essere revocato.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caltagirone, arrivano gli stipendi per i netturbini grazie ai soldi della Tarsu

CataniaToday è in caricamento