Caltagirone, perseguita l'ex moglie e danneggia l'auto del nuovo compagno

I militari sono intervenuti dopo una telefonata al 112 dei vicini di casa della donna. L'uomo era stato denunciato e fatto allontanare da casa dalla donna, esasperata dal suo atteggiamento possessivo che, dall'inizio del 2012

Un uomo di 43 anni, M.G., è stato arrestato dai carabinieri a Caltagirone per atti persecutori nei confronti della ex moglie e danneggiamento. I carabinieri l'hanno bloccato mentre, dopo aver danneggiato l'automobile del nuovo compagno della donna, stava tentando di introdursi in casa della coppia forzando una finestra.

I militari sono intervenuti dopo una telefonata al 112 dei vicini di casa della donna. L'uomo era stato denunciato e fatto allontanare da casa dalla donna, esasperata dal suo atteggiamento possessivo che, dall'inizio del 2012, l'aveva fatta allontanare dal contesto sociale. M.G. è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento