menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cambi ai vertici di polizia, a Catania la prima donna questore-vicario

Il nuovo "capo" della digos, Carlo Ambra, proviene dalla questura di Asti. Mentre la dottoressa Serafina Fascina assumerà la carica di vicario del questore di Catania

Dal prossimo 27 giugno la digos di Catania assisterà ad un passaggio di consegne tra la dirigente Antonella Paglialunga, che dopo 7 anni lascia il posto per assumere l'incarico di vicario del questore di Enna, ed il collega Carlo Ambra.

Il nuovo "capo" della sezione proviene dalla questura di Asti, dove ha diretto la divisione di polizia Anticrimine, ed ha svolto per quindici anni la propria opera all’interno della direzione centrale di prevenzione di Roma, con la carica di coordinatore nazionale delle tifoserie nell’ambito del servizio investigazioni generali. Ancor prima il dottor Carlo Ambra aveva lavorato per tre anni presso il commissariato e la digos della città di Torino.

La dottoressa Serafina Fascina, invece, assumerà la carica di vicario del questore di Catania, la prima donna a rivestire quest’importante ruolo. Proveniente dalla questura di Palermo dove ha ricoperto l’incarico di capo di gabinetto, annovera nella sua carriera rilevanti posizioni di responsabilità quali quello di dirigente della divisione di anticrimine di Messina, da dove ha gestito l’irrogazione delle misure di prevenzione e di quelle patrimoniali dirette al contrasto della criminalità organizzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento