Camera di Commercio: Pietro Agen torna in carica

Il Tar Catania ha accolto il ricorso presentato da numerose associazioni di categoria, contro la Regione Siciliana e l'assessorato regionale alle Attività produttive che hanno nominato un commissario straordinario alla Camera di Commercio

Due giorni fa la giunta regionale aveva nominato Fausto Piazza commissario straordinario alla Camera di Commercio di Catania, spodestando Agen.

La decisone era subito apparsa “strana” soprattutto perché avveniva a pochi giorni dal previsto rinnovo delle cariche in Sac, la società di gestione dell'aeroporto, di cui la Camera di Commercio ha la maggioranza relativa: il 37,5% delle quote Sac. Tutti gli altri soci hanno ciascuno il 12,5%.

Oggi il Tar Catania, sezione terza, ha accolto il ricorso presentato da numerose associazioni di categoria, contro la Regione Siciliana e l’assessorato regionale alle Attività produttive che hanno nominato un commissario straordinario alla Camera di Commercio, di fatto  rimuovendo il presidente Pietro Agen che adesso, quindi, torna nella sua carica.

Con questa decisione, viene assunto come regolare il termine di scadenza degli organi camerali del 12 luglio. Nel decreto è scritto "che la nomina determina un documento grave ed irreparabile alle legittime prerogative degli organi ordinari, prerogative che vanno garantite fino alla data di effettiva scadenza del loro mandato, 12 luglio 2012″

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento