Cisterna perde gpl a Mascalucia, vigili del fuoco mettono zona in sicurezza

Dopo le necessarie verifiche e messa in sicurezza della cisterna e dell'intera area interessata, è stata riattivata la circolazione

Una squadra dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Catania è intervenuta a Mascalucia per una perdita di gas da una autocisterna che trasportava 55 mila litri di gas di petrolio liquefatto (gpl). Si è reso necessario anche l'intervento di personale del reparto Nucleare biologico chimico, radiologico dei vigili del fuoco di Catania per i necessari rilievi specialistici ed il monitoraggio della consistente perdita di prodotto, altamente infiammabile, dal mezzo. Dopo le necessarie verifiche e messa in sicurezza della cisterna e dell'intera area interessata dalla dispersione del gas in atmosfera, l'intervento è stato dichiarato concluso e l'area liberata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento