Corrompe la Polizia con 50 euro, arrestato camionista

La Polizia Stradale di Catania, ieri pomeriggio, ha tratto in arresto N. F., di 49 anni, incensurato, autotrasportatore, colto nella flagranza del reato di istigazione alla corruzione

La Polizia Stradale di Catania, ieri pomeriggio, ha tratto in arresto N. F., di 49 anni, incensurato, autotrasportatore, colto nella flagranza del reato di istigazione alla corruzione. Il camionista, avrebbe cercato di corrompere gli agenti con una banconota da 50,00 euro per convincerli ad andare "a prendere un caffè". L'indagato, su disposizione del Sost. Proc. della Repubblica dott.ssa Trovato, è stato accompagnato presso la locale Casa Circondariale di "Piazza Lanza".

L'autotrasportatore, mentre circolava sulla Tangenziale di Catania a bordo di un autocarro adibito al trasporto di materiale da cantiere, è stato fermato da una pattuglia della Stradale, per un controllo. Fermato il camion, alla richiesta degli agenti di esibire i documenti del veicolo, il conducente ha risposto, di averli dimenticati in ditta.  Da un esame più approfondito delle targhe, gli agenti, hanno scoperto che in realtà le targhe erano totalmente false, realizzate con del materiale plastico riproducente perfettamente, nella forma e nei colori, la targhe originali.

Il camionista, così, si sarebbe avvicinato ad uno degli agenti per offrire la banconota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento