Campagna di affissione in città della Job Creation: "E' stata scavalcata un sentenza del Cga"

L'azienda di cartellonistica pubblicitaria denuncia la riattivazione di 180 impianti pubblicitari e chiede il rispetto di una sentenza del Cga, che, spiega Maurizio Giuffrida, uno dei titolari dell'azienda, li aveva di fatto "considerati abusivi"

La Job Creation chiede legalità e dà il via ad una campagna di affissioni in giro per Catania. L'azienda di cartellonistica pubblicitaria, infatti, denuncia la riattivazione di 180 impianti pubblicitari e chiede il rispetto di una sentenza del Cga, che, spiega Maurizio Giuffrida, uno dei titolari dell'azienda, li aveva di fatto "considerati abusivi". Nonostante questo, dopo una nota del comune emessa dalla ragioneria generale, lo scorso ottobre, gli impianti sono stati ripristinati.

Un atto, quello dell'amministrazione, che secondo Giuffrida scavalcherebbe di fatto la sentenza della giustizia amministrativa: "In maniera non legittima è stata data opportunita di riutilizzare questi impianti che la sentenza 371 del 2015 aveva considerato abusivi"

La battaglia della Job Creation si acuisce anche per i danni economici subiti: "Abbiamo inoltre presentato regolarmente le nostre istanze per ottenere la disponibilità dei vari siti dove sono allocati gli impianti in città da anni e non abbiamo mai avuto risposte. Mentre chi ha avuto impianti abusivi continua a operare. Ciò ci ha causato perdite economiche con licenziamenti" tuona Giuffrida. "Si è creata così una disparità - conclude - che ci impedisce di rientrare nel mercato"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento