Campagna contro il randagismo, in piazza Majorana microchippati 25 cani

Un nuovo grande risultato è stato ottenuto sabato pomeriggio nell’ambito della campagna per l'applicazione gratuita dei microchip ai cani messa in atto da Comune di Catania, Dipartimento di Prevenzione Veterinari dell'Asp ed Enpa

Un nuovo grande risultato è stato ottenuto sabato pomeriggio in piazza Majorana (ex piazza Vittorio Emenauele III, per i catanesi “piazza Umberto”) nell’ambito della campagna per l'applicazione gratuita dei microchip ai cani messa in atto da Comune di Catania, Dipartimento di Prevenzione Veterinari dell'Asp ed Enpa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono infatti stati microchippati più 25 cani nonostante il fortissimi caldo. Presenti i volontari di Enpa e delle associazioni nova Entra, Arca di Noè. ACAE e le Aristogatte ma anche l’assessore all’Ambiente Rosario D’Agata, il direttore della “Tutela Ambientale” del comune di Catania Salvatore Cocina, il consulente del sindaco Enzo Bianco per il randagismo, Gabriella Barchitta, il Direttore del settore veterinario dell'Asp 3 Emanuele Farruggia e il presidente provinciale dell'Enpa Cataldo Paradiso. Il comune di Catania ricorda che iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina è un atto dovuto per legge (L.R. 15/2000) ma è anche un atto di responsabilità e di amore nei confronti dei nostri animali che consente il ritorno a casa dei cani smarriti con un sistema di tracciabilità sicuro, nessuna tassa è prevista per i proprietari dei cani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento