Mascalucia, consegnato il campetto di via Delle Magnolie confiscato alla mafia

L'assessore allo Sport Cantarella: "Lo sport è un importante veicolo per la formazione e l'educazione dei giovani anche alla legalità"

E’ stato consegnato ufficialmente, nei giorni scorsi, il Campetto di Calcio a 5 di Via delle magnolie, bene confiscato alla mafia, all’associazione "Asd Alpha Sport" di Mascalucia presieduta da Alex Catania. Per il primo cittadino, Giovanni Leonardi: "Alex Catania è un professionista serio del settore; metterà certamente a regime l’impianto e avremo un’ottima ricaduta sociale sul territorio". E già subito dopo la consegna si pensa a come inaugurare la struttura.

L' ha spiegato l’assessore allo Sport Fabio Cantarella: "Lo sport è un importante veicolo per la formazione e l’educazione dei giovani anche alla legalità – ha commentato soddisfatto l’avv. Cantarella -. Siamo contenti di averla affidata ad una associazione del territorio e saremo vicini al curatore del campetto. Abbiamo pensato, insieme al sindaco, - ha concluso - di organizzare alcuni tornei mettendo in campo le forze dell’ordine,polizia locale, carabinieri, guardia di finanza; giornalisti e amministratori, insomma un quadrangolare che lanci anche messaggi di legalità". Presente alla consegna anche il Presidente del Consiglio di amministrazione del Consorzio Etneo legalità e Sviluppo, avv. Pierpaolo Lucifora che ha spiegato che questo "E’ un intervento - ha detto - portato a termine grazie ai fondi comunitari Pon sicurezza 2007-2013, l’intervento economico è stato di circa 300 mila euro. Questo impianto sportivo – ha concluso - è stato affidato dopo diverse gare andate deserte e le associazioni che lo avevano preso in carico non sono riuscite a gestirlo causa anche gli oneri di gestione. La Alpha Sport ha tutti i requisiti per gestirlo ottimamente. Il progetto presentato è di ampio respiro e coinvolge anche i ragazzi delle scuole e i soggetti disabili. La gestione è decennale, un comodato d’uso che va rinnovato ogni dieci anni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto è andato a buon fine anche grazie al lavoro dei tecnici che vi hanno lavorato come l’ingegnere Piazza del Comune di Mascalucia, responsabile unico del procedimento, e l’ingegnere Alfio Grassi del Comune di Aci Catena responsabile tecnico del Consorzio oltre al ragioniere Sebastiano Blancato funzionario contabile del Consorzio. La struttura si presenta in buono stato nonostante il lungo periodo di chiusura. Ottimo il campo in erba sintetica, buone le reti e i bagno-doccia. Fra i presenti anche l’assessore ai Servizi sociali, Andrea Mannino, i tecnici comunali e del Consorzio senza i quali l’iter non avrebbe avuto esito, i rappresentanti delle forze dell’ordine, Carabinieri e Polizia Locale. Alex Catania ha ringraziato l’Amministrazione comunale di Mascalucia per aver dimostrato «attenzione alle finalità del progetto e fiducia all’Associazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento