Camporotondo Etneo, forzano un posto di controllo: arrestati due malviventi

Nella notte, una gazzella, durante un servizio di controllo della circolazione stradale, in via Mongibello di Piano Tavola, ha intimato l’alt ad una Opel Meriva con a bordo due persone. Il conducente, G.R., giunto in prossimità del posto di controllo ha prima rallentato dando l’impressione di fermarsi per poi accelerare bruscamente la corsa del mezzo

I carabinieri di Gravina di Catania hanno arrestato i catanesi  G.R., 24enne, già agli arresti domiciliari, e M.G., 41enne, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, il primo per evasione ed il secondo per inosservanza degli obblighi della Sorveglianza Speciale e favoreggiamento personale, inoltre dovranno rispondere entrambi di resistenza  a Pubblico Ufficiale.

Nella notte, una gazzella, durante un servizio di controllo della circolazione stradale, in via Mongibello di Piano Tavola, ha intimato  l’alt ad una Opel Meriva con a bordo due persone. Il conducente, G.R., giunto in prossimità del posto di controllo ha prima rallentato dando l’impressione  di fermarsi per poi accelerare  bruscamente la corsa del mezzo.

Ne è scaturito un concitato inseguimento alla fine del quale l’autovettura, con a bordo i due malviventi, è stata bloccata nei  pressi del centro abitato di Belpasso. Il conducente, tra l’altro, dovrà rispondere di guida senza patente poiché ritirata per mancanza di requisiti morali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento