rotate-mobile
Cronaca

Canadair precipitato a Linguaglossa, Babcock: "Sostegno alle famiglie dei piloti"

Babcock che gestisce per conto del governo in Italia alcuni mezzi anti incendi, conferma tristemente che i suoi piloti Matteo Pozzoli e Roberto Mazzone sono deceduti in seguito all'incidente accaduto giovedì scorso, durante una missione antincendio a Linguaglossa

"Babcock conferma tristemente che i suoi piloti Matteo Pozzoli e Roberto Mazzone sono deceduti in seguito all'incidente accaduto giovedì scorso, durante una missione antincendio a Linguaglossa". E' quanto afferma la società che gestiva il Canadair precipitato su monte Calcinera a Linguaglossa, mentre era impegnato in un'operazione anti incendio. Tutto il personale di Babcock, prosegue la nota, "invia le più sentite condoglianze e il sostegno alle loro famiglie, agli amici e ai colleghi".

"Matteo Pozzoli e Roberto Mazzone, ricorda Babcok, erano piloti estremamente esperti e altamente formati, avendo svolto in totale oltre 2.000 missioni aeree antincendio. Matteo è stato pilota Canadair per oltre 20 anni, accumulando oltre 2.700 ore di volo e svolgendo 1.500 missioni. Ha inoltre svolto missioni antincendio in Francia, Portogallo, Germania e Repubblica Ceca. Roberto è pilota Canadair dal 2013, con 1.200 ore di volo, e 500 incendi spenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canadair precipitato a Linguaglossa, Babcock: "Sostegno alle famiglie dei piloti"

CataniaToday è in caricamento