Controlli nelle scuole, studente-spacciatore beccato dal cane "Ivan"

La droga è stata sequestrata, mentre il giovane pusher è stato denunciato per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti

Alcune dosi di marijuana sono state fiutate dal Labrador ”Ivan”, del nucleo cinofili dei carabinieri di Nicolosi, nelle tasche di uno studente di 18 anni, che nascondeva anche delle bustine tipicamente utilizzate dagli spacciatori per confezionare le dosi da porre in vendita. Questo l’esito dei controlli rivolti agli studenti di un Istituto superiore di Catania nell’ambito dei servizi mirati al contrasto dello spaccio e dell’uso di droghe all’interno e nei pressi degli istituti scolastici.

Le ispezioni hanno come scopo la salvaguardia della salute dei ragazzi, la maggior parte dei quali sono ancora in età minore. L’attività dei carabinieri continua a registrare il plauso dei dirigenti scolatici sia per l’aspetto riguardante la tutela della salute dei ragazzi che per la funzione educativa rivolta alle nuove generazioni tramite l’affermazione della legalità". La droga è stata sequestrata, mentre il giovane pusher è stato denunciato per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento