Cani avvelenati al parco Falcone, interrogazione del consigliere Gelsomino

Il capogruppo di “Catania 2.0” chiede la bonifica dell'area e sollecita l'amministrazione a intervenire per risolvere il problema e ripristinare le condizioni di sicurezza per i cittadini e gli animali

“In queste ultime settimane dagli organi di stampa e da vari cittadini sui social sono stati segnalati casi di avvelenamento di cani nelle nostre strade, nelle zone a verde ed in particolare all’interno dell’area del “Parco Falcone” dove sono stati riscontrati diversi bocconi di cibo avvelenato”. Inizia così l'interrogazione consiliare urgente presentata dal capogruppo di “Catania 2.0” Giuseppe Gelsomino che chiede all'amministrazione di verificare la situazione segnalata su Parco Falcone e di intervenire per ripristinare le condizioni di sicura fruizione del parco da parte di cittadini e animali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Tali episodi – si legge nel testo dell'interrogazione - hanno diffuso panico non soltanto tra i proprietari dei cani, ma anche tra i frequentatori del Parco. Si tratta di un gesto incivile che si verifica sempre più spesso nella nostra città – prosegue il consigliere – e che mette in pericolo anche gli animali da affezione. Ricordo che è un reato punibile secondo il codice penale. Si precisa inoltre che tali veleni, oltre ad essere mortali per gli animali, costituiscono un pericolo anche per la salute delle persone, poiché danneggiano l’ambiente. Chiediamo dunque che le autorità competenti provvedano a bonificare l'area, ma soprattutto chiediamo all'amministrazione quali provvedimenti intende attuare per la soluzione del problema”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento