rotate-mobile
Cronaca

Canili lager ad Adrano e San Giovanni Galermo, sequestrati da task force veterinaria

Cani rinchiusi in recinti piccoli e sporchi, senza ciotole per l'acqua. Oltre mille cani stipati in piccoli spazi. Senz'aria e senza luce di giorno e di notte. Succede a Catania dove una task force veterinaria del ministero della Salute ha messo sotto sequestro due canili lager

Cani rinchiusi in recinti piccoli e sporchi, senza ciotole per l'acqua. Oltre mille cani stipati in piccoli spazi. Senz'aria e senza luce di giorno e di notte.  Succede a Catania dove una task force veterinaria del ministero della Salute ha messo sotto sequestro due canili lager.

E' la situazione trovata dalla Task Force veterinaria del ministero della Salute - istituita per la lotta ai canili lager, al randagismo e per la tutela degli animali di affezione, coordinata dalla dottoressa Rosalba Matassa - nei canili Nova Entra di Catania (Adrano e San Giovanni Galermo), a seguito di una denuncia in procura dell'associazione animalista L'altra zampa.

Le pm di Catania Assunta Musella e Alessia Minicò, dopo la denuncia dell'associazione animalista, indagini di polizia e richiesta del ministero della Salute, hanno disposto il sequestro - convalidato dal gip Laura Benanti - dei due canili. Il proprietario, indagato per reati che vanno dal maltrattamento all'abbandono, oltre che, raccontano fonti investigative, per vari reati ambientali, abuso edilizio e truffa aggravata ai danni di enti pubblici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canili lager ad Adrano e San Giovanni Galermo, sequestrati da task force veterinaria

CataniaToday è in caricamento