Cronaca

Vende cannabis legale a minorenni, maxi multa per un negoziante

Il titolare è stato sottoposto ad una sanzione pecuniaria che va da euro 6 mila a 36mila euro per aver istallato un impianto di videosorveglianza irregolare

La polizia ha fermato a San Giovani li Cuti tre minori con un sacchetto contenente cannabis legale, la cui vendita è proibita ai minorenni. Dall’analisi tossicologica della sostanza è emerso che no era presenre alcun principio attivo stupefacente inserito nelle tabelle delle sostanze proibite e che comunque presentava le caratteristiche di una varietà di cannabis priva di tetraidrocannabinolo, principio attivo vietato in Italia. Al fine di approfondire i fatti, i poliziotti hanno effettuato un controllo presso il negozio, trovando all’interno una minore in compagnia di un adulto, intenta a visionare confezioni di cannabis legale. Inizialmente, la minore ha anche riferito di essere maggiorenne, per poi scusarsi e dire la verità.

Il gestore questo esercizio è munito di autorizzazione per la vendita di piante e fiori, che gli consente di vendere anche cannabis legale. Tuttavia, c'erano anche articoli di maglieria e accessori di abbigliamento, con un reparto da sexy shop. Per tale motivo il titolare dell’attività commerciale è stato sanzionato al pagamento della sanzione pecuniaria che va da euro 1.549,00 a euro 15.549 (mancanza di Scia). E' stato anche sottoposto ad una sanzione pecuniaria che va da euro 6 mila a 36mila euro per aver istallato un impianto di videosorveglianza senza avere informato il pubblico con apposito cartello. Il comportamento del titolare, che ha ammesso di aver venduto sostanza senza preventivamente accertarsi dell’identità dei minori, è stato segnalato all’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende cannabis legale a minorenni, maxi multa per un negoziante

CataniaToday è in caricamento