Cannizzaro, neo papà aggredisce un'infermiera a colpi di passeggino

Pretendeva di entrare con un passeggino nel reparto di ostetricia per portare via la figlia, procedura vietata dal regolamento dell'ospedale. Il 27enne è stato bloccato e arrestato

All'ospedale Cannizzaro un neo papà ha aggredito un'infermiera in servizio. Il 27enne, nel giorno delle dimissioni della compagna, pretendeva di entrare nel reparto di ostetricia con un passeggino, nonostante fosse vietato dal regolamento della struttura sanitaria. L'uomo, che ha dei precedenti per rapina, ha colpito l'infermiera con la carrozzina della neonata, fratturandole un polso e procurandole numerose escoriazioni.

I colleghi della donna l'hanno prontamente soccorsa e hanno chiamato la polizia. Un agente in servizio al pronto soccorso ha bloccato l'uomo, portandolo poi in questura. Dichiarato in arresto e trattenuto in camera di sicurezza, il 27enne, in attesa del processo che si terrà nelle prossime ore.

Calogero Coniglio e Salvatore Intravaia, segretario territoriale e componetene della segreteria Fsi-Usae Federazione Sindacati Indipendenti aderente alla confederazione Unione Sindacati Autonomi Europei affermano: “ Massima solidarietà siamo vicini alla nostra collega, così come a tutti i quali lavorano negli ospedali, condanniamo con fermezza la brutale aggressione e saremo vicini alla caposala sostenendola e supportandola nel percorso di guarigione". “Una storia, quindi, che si ripete – dichiarano Coniglio e Intravaia – Questo è un gravissimo caso di inciviltà".

AGGRESSIONI NEGLI OSPEDALI, I SINDACATI INCONTRANO IL QUESTORE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento