L'ex compagno la rifiuta, vigilessa si spara in testa: morta al Cannizzaro

Il gesto disperato è avvenuto ieri, ma ne e' stata data notizia solo oggi. Il movente sarebbe da ricercare nella delusione amorosa cui la vigilessa di Tremestieri non voleva rassegnarsi

E' morta nell'ospedale Cannizzaro di Catania una agente della polizia municipale di Tremestieri Etneo che ieri pomeriggio si era esplosa un colpo di pistola d'ordinanza alla testa a Mascalucia. La donna e' deceduta alcune ore dopo il ricovero e da quanto si apprende sembra che il drammatico episodio sia maturato in seguito ad una delusione d'amore. Il colpo sarebbe infatti stato esploso proprio davanti al suo ex compagno che non aveva intenzione di riavvicinarsi all'ex fidanzata. Sull'episodio è stata aperta una indagine da parte dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento