Cannizzaro, rifiuti in ospedale: regole più severe

Salvatore Giuffrida, commissario straordinario, ha incontrato medici e coordinatori delle aree infermieristica, ostetrica e tecnica, a seguito delle innovazioni già introdotte e in previsione di ulteriori prossimi miglioramenti

L’Azienda ospedaliera per l’emergenza Cannizzaro sceglie la linea virtuosa nella gestione dei rifiuti in ospedale e accelera sulla raccolta differenziata. Oggi, nel salone della Direzione Generale, il dott. Salvatore Giuffrida, commissario straordinario, ha incontrato medici e coordinatori delle aree infermieristica, ostetrica e tecnica, a seguito delle innovazioni già introdotte e in previsione di ulteriori prossimi miglioramenti; sono intervenuti, tra gli altri, il Direttore del Dipartimento Amministrativo, dott. Salvo Torrisi, il dirigente medico della Direzione di presidio, dott.ssa Anna Maria Longhitano, e il dirigente medico della Direzione Sanitaria direttore dell’esecuzione del contratto con la ditta di raccolta, dott. Mario Bollo. Il dott. Giuffrida ha spiegato come, d’intesa con le altre Aziende e con l’Assessorato all’Ecologia del Comune di Catania, siano state superate le recenti criticità dovute alle nuove modalità di trattamento, da parte del centro di raccolta, dei rifiuti sanitari non pericolosi prodotti da tutti gli ospedali, che hanno temporaneamente pregiudicato il conferimento.

In particolare, il commissario ha reso noto che con apposita istanza le Aziende ospedaliere hanno chiesto al Comune di Catania di aggiornare il relativo regolamento, fermo a 19 anni fa, e che la conseguente delibera già adottata sarà presto efficace.

"Superate le criticità, l’Azienda ha dato a ogni Unità Operativa gli strumenti per mettersi a regime e adottare pratiche virtuose: adesso è necessario senso di responsabilità e rispetto delle regole da parte di tutti e in ogni ambito di attività, dagli ambulatori alle degenze", ha esortato il dott. Giuffrida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La direzione è quella dell’estensione della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani e assimilati, e a breve anche in Azienda si potrà iniziare con il vetro, la plastica e i toner di stampa", ha aggiunto il dott. Torrisi. A margine dell’incontro, sono stati affrontati vari aspetti operativi legati alla gestione dei rifiuti nelle strutture aziendali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Librino, in due sullo scooter con un neonato di 26 giorni nel mezzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento