Aumento canoni demaniali, dietrofront della Regione siciliana

La Giunta ha anche approvato un provvedimento per la destagionalizzazione turistica prevedendo tra l'altro, concessione triennali per le spiagge

Aveva preoccupato e non poco il decreto, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, che annunciava l’aumento dei canoni demaniali del 600 per cento.

Sul delicato argomento lo stesso sindaco di Catania aveva accusato in una nota il governo del Megafono di non fare gli interessi dei cittadini “Il provvedimento strangola centinaia di imprese e testimonia come Crocetta e Bianco facciano solo propaganda elettorale, infischiandosene dell’interesse dei cittadini siciliani e catanesi“.

Immediata la contro risposta di Bianco che, nei giorni scorsi, aveva organizzato a CasaCatania un incontro tra l’assessore al Territorio Maria Lo Bello e gli imprenditori catanesi interessati all’aumento del canone di locazione demaniale.

Il malumore generale sembra aver portato i suo frutti: la Giunta regionale ha deciso di congelare momentaneamente il provvedimento e di andare incontro alle richieste della categoria.

“Il governo regionale intende fortemente intervenire sulle politiche di destagionalizzazione delle autorizzazioni – spiega il presidente della Regione Crocetta – in modo tale da evitare atti inutili e ripetitivi e soprattutto di permettere agli stabilimenti di operare durante tutto l’anno, dando cosi forte impulso alle attività turistiche”.

Sempre nella riunione di ieri, la Giunta ha approvato un provvedimento per la destagionalizzazione turistica, prevedendo, tra l’altro, concessione triennali per le spiagge. “La destagionalizzazione – spiega Crocetta – consente anche di diluire il costo del canone, a volte esoso se concentrato in due, tre mesi. Non solo i gestori di spiagge, ma anche – conclude il governatore – gli albergatori trarranno benefici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento