Troppe buche stradali in città, chiesti interventi di ripristino

Vincenzo Parisi chiede all’amministrazione comunale di ultimare i cantieri stradali a regola d’arte, per evitare spiacevoli inconvenienti

Troppo buche sulle strade di Catania, alcune segnalate altre disseminate sulla carreggiata a rischio di automobilisti e centauri. Il comitato Romolo Murri, attraverso il suo presidente Vincenzo Parisi,chiede all’amministrazione comunale di ultimare i cantieri stradali a regola d’arte, per evitare spiacevoli inconvenienti.

"L’esempio più evidente di questa grave carenza - denuncia Parisi - lo abbiamo lungo un’arteria di vitale importanza per il traffico cittadino come il viale Mario Rapisardi. In particolare è la parte sud, nel tratto compreso tra via Filzi e via Fava, a sollevare le maggiori proteste tra residenti e pendolari. Segnalazioni che inevitabilmente sollevano forti perplessità su modalità e tempistiche di molti interventi nei sottoservizi di Catania. Opere, come quelle del viale Rapisardi appunto, che vengono portate avanti in arterie densamente trafficate. Tra meno di una settimana, con le festività natalizie e le scuole chiuse, senza gli opportuni provvedimenti sarà il caos con decine di migliaia di pendolari che, dai paesi dell’hinterland etneo, si riverseranno nelle strade catanesi disseminate di cartelli e punti pericolosi al centro ed ai bordi delle carreggiate. Per queste ragioni il comitato Romolo Murri chiede al Sindaco Pogliese e agli assessori al ramo di attivarsi immediatamente per risolvere la questione in modo rapido e definitivo visto che, tra corsie ristrette e parcheggi inutilizzabili, fino ad ora non si riesce a venire più a capo del problema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento