menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capodanno in piazza, scattano le misure di sicurezza

L'accesso a piazza Duomo e piazza Università sarà consentito solo tramite appositi varchi e nel rispetto del limite di capienza massima dell’area che è stato fissato in novemila spettatori

Per lo spettacolo di Capodanno che si terrà in piazza Duomo e piazza Università, dopo alcune riunioni della commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo e del comitato provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica in prefettura, sono state disposte una serie di misure di sicurezza.

L'accesso ad entrambe le piazze

L'accesso all'area dell'evento infatti sarà consentito solo attraverso alcuni varchi, che saranno presidiati da steward e lo spazio totale dello spettacolo, ovvero piazza Duomo e piazza Università, potrà contenere un numero massimo di nove mila spettatori.

"Raggiunto tale numero  - si legge in una nota della Questura - non potranno quindi essere assolutamente consentiti ulteriori accessi. Per garantire le migliori condizioni di svolgimento dell’evento è comunque fondamentale che chi intenda parteciparvi dia, con i propri comportamenti, un concreto contributo, offrendo massima collaborazione alle autorità. In tale contesto si suggerisce agli interessati di presentarsi ai varchi di accesso con congruo anticipo rispetto all’orario di inizio dello spettacolo fissato per le ore 22.30, atteso che agli ingressi saranno effettuati attenti controlli estesi, con l’ausilio di apparecchiature metal detector, ad eventuali oggetti di cui si sia in possesso. Proprio con riguardo a quest’ultimo aspetto si consiglia di evitare di portare al proprio seguito zaini o altri effetti similari, allo scopo di rendere quanto più fluide e celeri le procedure di controllo".

I divieti

La polizia etnea ricorda inoltre che con un'ordinanza sindacale è stata vietata la somministrazione e la vendita di bevande superalcoliche di gradazione superiore a 21° nonché la vendita di bevande in contenitori di vetro ed in lattina nel raggio di duecento metri dal luogo della manifestazione. Vietati anche petardi e fuochi pirotecnici. Inoltre è stata anche adottata un’ordinanza prefettizia che vieta, dalle ore 18.00 del 31 dicembre 2017 alle ore 7.00 del 1 gennaio 2018, l’ingresso e il transito ai veicoli di massa superiore a 3,5 tonnellate nell’aerea del centro urbano delimitata dalle seguenti arterie e piazze: piazza Europa, corso Italia, viale XX Settembre, viale Regina Margherita, viale Mario Rapisardi, piazza Eroi di Ungheria, via Palermo, piazza Palestro, via Acquicella, via della Concordia e via SS. Maria Assunta.

Norme di sicurezza anche per lasciare la manifestazione. "Si evidenzia ancora che - continua la Questura - le vie di accesso al luogo di svolgimento della manifestazione sono nettamente differenziate rispetto a quelle di uscita, così come indicato da apposita cartellonistica. Ciascun partecipante dovrà quindi aver cura di individuare preventivamente la via di esodo a sé più vicina, di cui poter avvalersi in caso di necessità. Non si dovrà infine prestare attenzione a eventuali segnalazioni di allarme, se non provenienti dai funzionari di polizia impegnati nel servizio di ordine pubblico che, in caso di necessità, utilizzeranno a tal fine appositi impianti microfonici".

In entrambe le piazze saranno attivati i presidi sanitari con autoambulanze e personale medico e paramedico del 118 e sarà reso operativo un servizio fisso dei vigili del fuoco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Ristrutturare

Parquet in casa: guida ai diversi tipi di legno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento