Cronaca

Aveva ucciso un uomo dentro il Cara di Mineo, arrestato

I fatti si erano svolti nel 2013 ed erano originati da una faida tra ghanesi e nigeriani. In due avevano colpito ripetutamente al capo la vittima che è deceduta alcuni giorni dopo l'aggressione

E' stato arrestato il cittadino ghanese Seeba Muhammed, di 25 anni, autore di un omicidio all'interno del Cara di Mineo. Il giovane dovrà scontare 16 anni e 6 mesi per l'assassinio di un nigeriano. Innocent Ehodag, avvenuto nel luglio del 2013. In quel periodo di erano verificati violenti scontri tra ghanesi e nigeriani e la contrapposizione sarebbe scaturita da un diverbio con protagonista una donna.

Nella circostanza un gruppo di ghanesi, tra questi Seeba Muhammed, armato di bastoni si era diretto contro un nigeriano che sostava, con la moglie innanzi alla palazzina che li ospitava, colpendolo ripetutamente al capo. La vittima a seguito delle lesioni riportate è morta dopo qualche giorno, Le indagini della mobile di Catania hanno consentito di rintracciare i responsabili: Richard Bruce, ghanese di 34 anni, e - per l'appunto - Seeba Muhammed.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva ucciso un uomo dentro il Cara di Mineo, arrestato

CataniaToday è in caricamento