Cara di Mineo, donata protesi a un giovane calciatore nigeriano

Il giovane è stato accolto dagli operatori del centro sulle note dell'inno ufficiale della Champions League di calcio. La protesi gli è stata consegnata dal direttore del Cara Sebastiano Maccarrone e dal presidente della Croce Rossa

Nel Centro accoglienza richiedenti asilo (Cara) di Mineo stamane è stata consegnata una protesi ad un giovane nigeriano, Pedro, un calciatore che ha giocato per diversi anni ad alti livelli che ha perso una gamba a causa di un incidente nel suo Paese d'origine. L'iniziativa, voluta fortemente sia dalla Direzione del Cara che dall'Ati, è stata organizzata in collaborazione con la Croce Rossa provinciale, rappresentata per l'occasione dal presidente Stefano Principato.

Il giovane è stato accolto dagli operatori del centro sulle note dell'inno ufficiale della Champions League di calcio. La protesi gli è stata consegnata dal direttore del Cara Sebastiano Maccarrone e dal presidente della Croce Rossa.

"Questa è una delle tante occasioni - ha affermato Maccarrone - che il Cara riesce a compiere a favore degli ospiti. Oggi abbiamo permesso a Pedro di ritornare a sorridere e cio' e' stato possibile grazie alla preziosa collaborazione della Croce Rossa e del team di lavoro del nostro centro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Stiamo vivendo un momento molto profondo - ha detto Principato - perchè Pedro ritornerà a muoversi per essere libero ed indipendente. Il nostro obiettivo è quello di tutelare il benessere fisico e psicologico degli ospiti". Il giovane extracomunitario ha detto: "In Nigeria ci sono parecchi fratelli che hanno il mio stesso problema. Speriamo che qualcuno si ricordi anche di loro e mi auguro di trovare un lavoro qui da voi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento