menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cara di Mineo, drogano e stuprano una connazionale: fermati 4 nigeriani

Violenza sessuale di gruppo, furto, lesioni e danneggiamento ai danni di una connazionale: sono questi i reati contestati a quattro ospiti nigeriani del centro di accoglienza. La vittima ha avuto il coraggio di denunciare lo stupro, raccontando di essere stata drogata, picchiata ed infine abusata

Violenza sessuale di gruppo, furto, lesioni e danneggiamento ai danni di una connazionale: sono questi i reati contestati a quattro ospiti nigeriani del centro di accoglienza. Gli stupratori sono Solomon Obuh, 21 anni, Michael Okova, 25enne, Fedricic Johnson, 23 anni, e Godswift Chukuma, 25enne, fermati dai poliziotti di Caltagirone.

Tutto è successo la notte tra il 14 e il 15 dicembre, quando la donna si è risvegliata nell’alloggio di un connazionale, dal quale era stata invitata la sera precedente, dolorante e senza vestiti: addosso a lei un gruppo di uomini che la picchiava con violenza. La vittima ricorda solo di aver bevuto una bevanda offertale qualche tempo prima che le aveva fatto perdere i sensi.

La donna minacciata di morte dai quattro e terrorizzata è andata dalla sorella per cercare conforto, rivolgendosi al rappresentante della comunità nigeriana. Nonostante ciò la notte scorsa i quattro violentatori hanno fatto irruzione nell'alloggio dove la vittima si era nascosta, picchiandola ancora con un bastone di legno. Con grande coraggio la giovane nigeriana ha denunciato lo stupro alla polizia.

Gli aguzzini sono stati rintracciati e bloccati, grazie a un’indagine svolta in tempi record e che ha visto una serie di controlli e perquisizioni effettuate in numerose abitazioni del centro. È stato così scongiurato il rischio, realmente verificato dagli investigatori, che i quattro malviventi potessero fuggire per trovare riparo da altri connazionali, facendo perdere le loro tracce. I quattro fermati si trovano nel carcere di Caltagirone, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento