San Giovanni La Punta, nascondeva droga nelle mutande: arrestato

Un 20enne già con precedenti penali, fermato ad un posto di blocco e perquisito, aveva addosso un pacchetto con 150 grammi di cocaina

In via Don Luigi Sturzo a San Giovanni La Punta, ieri sera i carabinieri della compagnia di Giarre hanno arrestato un 20enne per detenzione illecita di sostanze stupefancenti. Il giovane, già con precedenti penali per reati contro il patrimonio, fermato ad un controllo di routine si è dimostrato subito nervoso e insofferente. I militari hanno prima perquisito l'auto, una Suzuki Swift e poi il ragazzo che aveva nascosto nelle mutande un pacchetto di cellophane con 150 grammi di cocaina. La droga sequestrata doveva essere suddivisa in circa 700 dosi che avrebbero dovuto fruttare un guadagno di 60 mila euro. Il 20enne è stato condotto nel carcere di piazza Lanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento