rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Paternò

Evade dai domiciliari con la scusa di comprare dei farmaci: i carabinieri lo beccano a mani vuote

I militari lo hanno atteso a casa e al suo rientro non aveva con sé nessun farmaco. A giustificarlo era stata la moglie che aveva detto ai carabinieri di avere bisogno urgente di medicine

E' stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Patern un 33enne con l'accusa di evasione. Nel corso di un controllo nella sua abitazione, in viale dei Platani, dovuto a un allarme lanciato dal braccialetto elettronico di cui era dotato i militari non l'hanno trovato. Hanno poi appreso dalla moglie del detenuto che il marito si era assentato per procurarle un farmaco e, pertanto, hanno tentato di localizzarlo fino a quando dopo circa una mezz’oretta, privo di farmaci, lo hanno intravisto di rientro mentre si trovava nei pressi dell’abitazione.
Il giudice, in sede di convalida, ha confermato gli arresti domiciliari in attesa delle future determinazioni dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari con la scusa di comprare dei farmaci: i carabinieri lo beccano a mani vuote

CataniaToday è in caricamento