Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Fermato con 200 grammi di "erba" dice ai carabinieri di averli trovati a terra in una busta

I militari non hanno creduto alla versione dell'uomo che è stato arrestato. Era un beneficiario del reddito di cittadinanza che gli è stato sospeso

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Acireale hanno arrestato, a Viagrande, un 49enne per detenzione di stupefacenti. Singolare la circostanza nel corso della quale è emerso il possesso della droga da parte dell'uomo. Infatti i militari lo avevano notato nei pressi di un ufficio postale con fare sospetto. Presupponendo che stesse per compiere una rapina alle poste lo hanno seguito e controllato.

L’uomo, un pregiudicato, è rimasto a dir poco sorpreso dell’ordine dei militari a fornire le generalità ma soprattutto, a causa del turbamento emotivo generatogli dal casuale controllo, non è riuscito neanche a dare una spiegazione sulla sua presenza in quel luogo. Nel corso del controllo i carabinieri hanno trovato, occultata sotto la maglietta, una busta di plastica contenente 200 grammi di marijuana e la somma di 340 euro.

Alle contestazioni dei militari l’uomo ha candidamente risposto d’aver trovato poco prima in terra la busta e che, di lì a poco, si sarebbe recato presso la locale stazione dei carabinieri per consegnarla. La fantasiosa ricostruzione dell’accaduto non ha convinto i militari che lo hanno poi posto agli arresti domiciliari presso l’abitazione viagrandese della madre, come ordinato dal magistrato di turno. Il giudice poi, in udienza, ha convalidato l’arresto dell’uomo disponendo la sospensione dell’erogazione del reddito di cittadinanza di cui l’uomo da tempo ormai fruiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con 200 grammi di "erba" dice ai carabinieri di averli trovati a terra in una busta

CataniaToday è in caricamento