Blitz carabinieri, arrestato membro del clan Brunetto di Calatabiano

Si tratta di Giuseppe Calandrino, pregiudicato di 40 anni, ritenuto inserito nel clan Brunetto di Calatabiano. L'accusa è quella di detenzione illegale di armi e munizioni. Nella sua casa sono stati infatti scoperti e sequestrati tre fucili e una pistola di piccolo calibro

Operazione dei carabinieri di Giarre che hanno arrestato Giuseppe Calandrino, pregiudicato di 40 anni, ritenuto inserito nel clan Brunetto di Calatabiano. L'accusa è quella di detenzione illegale di armi e munizioni. Nella sua casa sono stati infatti scoperti e sequestrati tre fucili e una pistola di piccolo calibro (6.35) privi di matricola e 500 munizioni. Le armi sono state inviate al Ris di Messina per accertare il loro utilizza in azioni delittuose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento