Catania "blindata", proseguono i controlli dei carabinieri: sanzionati in 29

I militari continuano a vigilare sul rispetto delle disposizioni per il contenimento del virus. Tante le scuse più disparate pur di uscire di casa

I carabinieri della stazione di Catania Piazza Verga, nell’ambito dei servizi svolti su direttive prefettizie per il contenimento epidemico da covid19, hanno effettuato un posto di blocco tra la via Passo Gravina e la Piazza Beato Angelico. Nel corso del servizio sono stati controllati un centinaio di veicoli, elevando 29 sanzioni amministrative per violazione del D.L. 19/20 per aver abbandonato la propria abitazione in assenza di valida motivazione.

Diverse le motivazioni più disparate indicate dai cittadini pur di uscire. Tra acquisti improbabili e "gite" fuori dal comune di residenza sono state diverse le scuse addotte: ad esempio un uomo proveniente da Aci Catena ha dichiarato di essere uscito per acquistare a Catania la bombola del gas da cucina; un altro ha dichiarato di essere uscito per effettuare la misurazione della pressione, aggiungendo che stava recandosi nel proprio negozio di parrucchiere per prelevare alcune batterie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un altro, più sincero, ha dichiarato di essere usciro per "prendere un po' d'aria"  e infine un uomo proveniente da Viagrande, ha dichiarato d’essere uscito da casa per recarsi da un amico a Catania al quale chiedere un prestito per pagare le bollette. Inoltre sono state sequestrate 2 autovetture perché senza assicurazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Dove mangiare pesce a Catania

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento