Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Aci Sant'Antonio

Padre e figlio "specialisti" nel furto di energia elettrica, denunciati

Il padre 64enne e il figlio 34enne erano ormai abituati a non pagare più la luce con un sistema di allacci abusivi scoperti dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Aci Sant’Antonio hanno denunciato due uomini di 64 e 34 anni, padre e figlio entrambi del posto, perché ritenuti responsabili di furto aggravato. I militari hanno proceduto, con il supporto di
personale di “Enel Distribuzione”, alla verifica di numerose utenze che, sulla scorta dei dati forniti dal gestore fornitore del servizio che evidenziavano probabili irregolarità. E proprio padre e figlio sono stati scoperti: i loro consumi in pratica gravavano sulle bollette degli altri utenti in regola con i pagamenti.

In particolare, in una abitazione sita in via Donatello, è stato accertato che le rispettive dimore dei denunciati erano allacciate illegalmente alla rete pubblica ed in particolare, mentre quella del figlio era munita di un cavo diretto costantemente alimentato, quella del padre era munita di regolare contratto con il gestore ma con la possibilità, attraverso un deviatore, di bypassare il contatore ed utilizzare a comando e “gratis” il servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre e figlio "specialisti" nel furto di energia elettrica, denunciati

CataniaToday è in caricamento