Giarre, controlli sul territorio: arrestato un 30enne

I carabinieri intervenuti sul posto hanno anche denunciato un 48enne per riciclaggio e ricettazione

I militari della compagnia di Giarre, coadiuvati dai colleghi del battaglione "Sicilia" hanno effettuato un controllo straordinario sul territorio nel corso del quale hanno arrestato il 30enne Francesco Cannavò in seguito al rifiuto del giovane di sottoporsi ad un programma di recupero in una struttura terapeutica. I carabinieri hanno notificato il provvedimento all’uomo nel carcere di Piazza Lanza, dove lo stesso è ristretto per una tentata rapina in concorso, commessa il 19 maggio 2015 ai danni dell’agenzia di Credito Siciliano di via Roma a Zafferana Etnea.

Nel corso delle verifiche i militari hanno anche denunciato un 48enne per ricettazione  e riciclaggio a seguito di una perquisizione effettuata nell'abitazione dell'uomo dove sono state trovate due auto, una Fiat Idea ed una Fiat Punto, prive di targhe e già sezionate in varie parti. Le autovetture erano state rubate in quest’anno rispettivamente una a Sant’Agata Lì Battiati  il 19 settembre e l’altra a Giardini Naxos il 28 febbraio.

Inoltre, durante servizio, un 22enne di Giarre  è stato trovato in possesso di una dose di marijuana e per questo segnalato alla Prefettura di Catania. Nel medesimo contesto operativo i militari hanno controllato 70 persone, 40 veicoli, di cui 4 sottoposti a sequestro amministrativo, eseguite 15 perquisizioni domiciliari ed elevate 8 sanzioni al codice della strada per un valore complessivo di 4.300 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento