rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Operazione Nas

Nas, scoperti 281 medici no vax: controlli anche a Catania

Denunciati un infermiere professionale ed un’ostetrica, entrambi in servizio presso un ospedale della provincia di Catania, poiché trovati ad esercitare la propria attività lavorativa all’interno del nosocomio nonostante un provvedimento di sospensione

Al lavoro senza essersi vaccinati oppure già sospesi in quanto non avevano rispettato l'obbligo vaccinale: sono 281 i medici scoperti dai carabinieri del Nas nell'ambito di una serie di controlli in tutta Italia con l'obiettivo di individuare il personale sanitario che continua a violare la normativa.

Le verifiche hanno riguardato oltre 1.600 strutture pubbliche e private e circa 4.900 posizioni di medici, odontoiatri, farmacisti, veterinari, infermieri e fisioterapisti. Dei 281 medici scoperti, 126 erano gia' stati sospesi dagli ordini professionali proprio perche' non vaccinati.

Il blitz dei Nas non ha riguardato solo il personale sanitario: le verifiche hanno infatti fatto scattare accertamenti anche nei confronti di diverse Asl - in Calabria, Sicilia, Molise e provincia di Bolzano - per non aver preso provvedimenti amministrativi e disciplinari nei confronti del personale che non si era vaccinato.

In particolare, denunciati un infermiere professionale ed un’ostetrica, entrambi in servizio presso un ospedale della provincia di Catania, poiché trovati ad esercitare la propria attività lavorativa all’interno del nosocomio nonostante un provvedimento di sospensione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nas, scoperti 281 medici no vax: controlli anche a Catania

CataniaToday è in caricamento