menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parrucchiere di Pedara arrestato per un allaccio abusivo alla rete idrica

L'impianto abusivo, oltre a servire un'abitazione, alimentava anche una cisterna di ben 10 mila litri d'acqua

I carabinieri di Pedara hanno arrestato un 47enne, titolare di un noto negozio di parrucchiere per donna,che aveva creato ad arte un collegamento abusivo tramite un collare in ottone prima dei contatori dell'acqua. Tutto questo per prelevare illecitamente l’acqua dalla conduttura pubblica senza alcuna misurazione del consumo effettivo. Grazie anche alla collaborazione dei tecnici dell’ente che eroga il servizio, i carabinieri hanno appurato come l’impianto abusivo, oltre a servire un'abitazione, alimentasse anche una cisterna di ben 10 mila litri d'acqua ubicata all’interno della sua proprietà. L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Alimentazione

Intolleranza ai lieviti - Cause, sintomi e dieta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento