Cronaca Cappuccini / Piazza Vincenzo Lanza

Fleres, ricorso contro degrado dentro il carcere di Piazza Lanza

Presentato al magistrato di Sorveglianza un ricorso con il quale si evidenza lo "stato di detenzione inumana e degradante" nel carcere di Piazza Lanza

Il senatore Salvo Fleres, Garante per i diritti dei detenuti per la Regione Siciliana, e l'avvocato Vito Pirrone, Presidente dell'Associazione Nazionale Forense, sede distrettuale di Catania, hanno presentato al magistrato di Sorveglianza un ricorso con il quale evidenziano lo ''stato di detenzione inumana e degradante cui sono sottoposti i detenuti nella Casa Circondariale etnea di Piazza Lanza".


Nel ricorso si evidenzia come il carcere attualmente, ha ''un indice di sovraffollamento almeno del 135 % della capienza massima disponibile, che in ogni cella vi sono otto, dieci, dodici detenuti. Il bagno all'interno della cella non e' dotato di acqua calda e l'impianto di riscaldamento frequentemente non viene attivato''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fleres, ricorso contro degrado dentro il carcere di Piazza Lanza

CataniaToday è in caricamento